Tra le svariate ricette siciliane con la carne, possiamo distinguere tre categorie: la prima, alla quale appartiene la cucina ricca, prevede tagli di carne tra i migliori, una serie di ingredienti anche costosi e tecniche elaborate per la loro esecuzione; la seconda prevede una lunga serie di ricette della cucina povera che si avvale di tagli meno pregiati, spesso interiora e con pochi ingredienti ma non per questo meno gustosa e saporitissima come la prima. All’ultima categoria appartengono ricette “medie”, tipiche di una cucina borghese; queste sono le più recenti e le più vicine a noi nel tempo, quelle che si sono affermate nella tradizione gastronomica isolana. Quella che vi propongo questa settimana è una golosissima e facile (oltre che povera e poco costosa!) ricetta che prevede l’uso della carne di maiale (la lonza), ma che può essere sostituita tranquillamente anche con della carne di bovino; la ricetta, “Gli involtini di lonza al forno siciliani”, prevede appunto l’uso di fettine di carne arrotolate su loro stesse; queste vanno battute per assottigliarle e renderle più tenere e le si riempiono con una farcia che può essere varia anche a seconda delle località: c’è chi aggiunge pinoli e passolina, chi (nelle zone del trapanese) usa anche dei pezzetti di salame. Quelli proposti oggi, hanno un ripieno saporito ed economicissimo. Possono essere cotti al forno o in tegame e, diciamocela tutta: anche con un buon piatto povero, se fatto bene, si riesce a fare una bella figura coi commensali ed ottima cucina tradizionale!

Con questo tipo di piatto a base di carne di maiale e gusti semplici e non troppo elaborati, possiamo anche abbinare un buon vino bianco “Contessa Entellina”, la cui zona di produzione è in provincia di Palermo; dal sapore secco e vivace, dal colore paglierino più o meno intenso e dall’odore fruttato, è un vino perfetto come aperitivo, ma lo si gusta anche per primi piatti leggeri, pesce alla griglia e carni bianche; va servito fresco a 10°.

 

Ingredienti per 10 involtini di lonza:

  • 10 fettine di lonza di maiale;
  • sale e pepe q.b.;
  • 1 pugnetto di prezzemolo tritato;
  • 1/2 spicchietto d’aglio senza l’anima;
  • 100 gr di pangrattato:
  • 2 bei cucchiai di caciocavallo o pecorino o parmigiano grattugiato;
  • olio q.b.;
  • 2 scalogni o una piccola cipolla;
  • foglie d’alloro q.b.;

 

Preparazione:

Una preparazione semplice, come pochi e semplici sono gli ingredienti (anche poveri ed economici) per realizzare questo piatto unico, saporito, buonissimo e dal sapore mediterraneo!

Per realizzare questi squisiti involtini di lonza, prendete le fettine e battetele sul tagliere col batticarne per renderle più tenere, larghe e sottili; irroratele con le stesse mani con un pò d’olio e sale e mettete da parte.

Nel frattempo, in una ciotola unite il pangrattato, sale e pepe a vostro piacimento, il formaggio grattugiato e il prezzemolo tritato finemente: a questo punto unite tanto olio extra vergine d'oliva quanto basta a creare un impasto umido tipo sabbia bagnata.

Prendete ora ogni fettina di lonza, metteteci sopra un bel po' di panatura (che poi sarà il ripieno) e arrotolate la carne: adagiate l’involtino sopra una teglia sporcata d’olio con la chiusura del rotolo stesso verso il basso; procedete così con tutti gli altri  mettendoli vicini l’uno all’altro; appena finito, “sbucciate” gli scalogni o la cipolla e mettetene delle fettine in mezzo ad ogni involtino insieme ad una foglia d’alloro; unite un filo d’olio ed infornate a 180° per 15 minuti circa. Sono buonissimi anche il giorno dopo!!

N.B. Ovviamente nella panatura potete sbizzarrirvi con aromi ed erbette di stagione tra le vostre preferite; ad esempio potete sostituire il prezzemolo con del buon basilico e del timo freschi.

Potete trovare la stessa ricetta sul mio BLOG.

Seguitemi su 

 

 

 

Accesso Utenti

Contattaci

Tutti i campi sono obbligatori. Non preoccuparti per la tua privacy, con noi è al sicuro!
Please prove you are human!